Progetto Giusto, premiati i migliori lavori degli studenti

Progetto Giusto-cultura e gusto, il nostro patrimonio‘, una nuova iniziativa promossa dalla Regione Lazio- Progetti speciali con Arsial e curato dal progetto ABC-Arte Bellezza Cultura ha premiato i migliori lavori degli istituti superiori e dell’Ipssar Pellegrino Artusi di Roma. Al WeGil ha preso il via la giornata conclusiva con un’intervista a Roberto Ciufoli, noto attore, comico e regista teatrale che insieme alla giornalista e critica cinematografica Laura Delli Colli, presidente dei giornalisti cinematografici italiani e alla guida della Festa del cinema, hanno commentato le scene di alcuni celebri film, dal neorealismo ai giorni nostri, in cui il cibo gioca un ruolo fondamentale, anche attraverso il racconto di curiosità e segreti sul set.

Al via poi la sezione food che ha visto la partecipazione di Giulio Terrinoni, chef stellato del ristorante romano Per Me e docente presso le più importanti scuole di cucina italiane. Terrinoni ha raccontato ad oltre 150 studenti il suo percorso professionale e le sue esperienze, un momento di confronto per far comprendere agli studenti come nasce e si sviluppa il lavoro di un chef di alto livello.
Il progetto Giusto a cui hanno aderito circa 1500 studenti e 74 docenti, si è sviluppato lungo una serie di appuntamenti da febbraio ad aprile, nel corso dei quali gli studenti degli istituti superiori hanno incontrato attori, registi, scrittori e chef che hanno raccontato la propria visione del rapporto tra cibo e arte, tra cultura e solidarietà.

Giusto ha lanciato un concorso di idee a cui tutti i ragazzi sono stati chiamati a partecipare, per dare spazio alla creatività e valorizzare le proprie idee. Una call to action, attraverso la quale
gli studenti degli istituti superiori, utilizzando diverse modalità espressive (video, foto, illustrazioni), hanno dato forma ai propri progetti, ispirandosi alle esperienze affrontate durante gli incontri dal vivo.