‘La mafia dopo le stragi’, presentato il libro di Attilio Bolzoni presso WEGIL

“Totò Riina è scivolato nella tomba con tutti i suoi segreti e la mafia delle stragi non c’è più. È finita un’epoca. Sono passati più di venticinque anni dalle uccisioni di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino ma oggi sappiamo tutto e niente. Le mafie hanno preso altre forme, sono élite criminali che puntano ad accorciare le distanze fra mondo legale e mondo illegale. Sono diventate apparentemente sempre meno aggressive e sempre più “collusive”, attraenti. E si nascondono. A volte non le riconosciamo più”.

Ieri, martedi 12 febbraio, il giornalista e scrittore Attilio Bolzoni ha presentato il libro La mafia dopo le stragi presso WEGIL.

Erano presenti in sala: Luca Tescaroli, magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, Francesco Forgione, laboratorio antimafia Università la Sapienza di Roma e Gianpiero Cioffredi, Presidente dell’Osservatorio per la Sicurezza e Legalità della Regione  Lazio.

Ecco le immagini dell’incontro: