Al via a Roma la 1° Summer School “Lazio Senza Mafie”: una bella occasione di confronto e formazione

Dal 2 al 6 luglio a Roma la Summer School “Lazio Senza Mafie”: un’esperienza formativa speciale promossa dalla Regione Lazio rivolta a studenti universitari, operatori dell’antimafia sociale, amministratori pubblici  e ordini professionali.

Un’occasione preziosa per confrontarsi sulla presenza delle mafie nel Lazio con studiosi di fama nazionale e internazionale, magistrati impegnati in prima fila, giornalisti, professionisti, dirigenti di associazioni impegnate sui temi della legalità e dei diritti ed esponenti delle istituzioni.

È la prima volta che una Regione promuove una Summer School antimafia. Il coordinamento scientifico è affidato al prof. Enzo Ciconte, uno dei più grandi studiosi di mafie in Italia.

C’è tempo fino al 25 giugno per iscriversi. Il corso è strutturato per un numero massimo di 80 partecipanti.

Per inviare la domanda è necessario inviare un breve curriculum completo delle motivazioni personali a  sicurezza.legalita@regione.lazio.it.

Le lezioni si svolgeranno dalle 9.00 alle 17.00 presso il WeGil in Largo Ascianghi 5 a Roma.

La Summer School è stata promossa in collaborazione con LAZIOcrea, Avviso Pubblico e Cross.