La verità non muore a 25 anni dall’omicidio di Ilaria e Miran
22 Marzo
18:00
WEGIL
Largo Ascianghi, 5
Roma, RM 00153 Italia
+ Google Map:

Il 20 marzo prossimo ricorreranno i 25 anni dall’assassinio di Ilaria Alpi e di Miran Hrovatin in un agguato a Mogadiscio. In occasione del triste anniversario sono state programmate iniziative ed incontri per non dimenticare la storia di Ilaria e Miran e per chiedere di non archiviare il loro omicidio.

Martedì 19 marzo alle ore 11 nella Sala A della Rai, in viale Mazzini a Roma nell’ambito della conferenza stampa del 71° Prix Italia verranno presentati i finalisti dell’ottava edizione del Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo.

Il primo degli incontri dal titolo “Noi non archiviamo. Il giornalismo d’inchiesta per la verità e la giustizia” è in programma mercoledì 20 marzo alle ore 10.30 alla Camera dei Deputati. Durante l’incontro l’attrice Ottavia Piccolo leggerà il monologo “Lo schifo” di Stefano Massini. L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming.

Venerdì 22 marzo a partire dalle ore 18 sarà, invece, il WEGIL ad ospitare l’appuntamento “La verità non muore a 25 anni dall’omicidio di Ilaria e Miran” con la serata condotta da Elisa Marincola e Francesco Cavalli. L’attore Vittorio Viviani interpreterà “Io so” di Pasolini, mentre il testo di Aldo Nove “Io, la verità, parlo” è affidato all’attrice Carla Chiarelli.

Il contributo musicale sarà dei musicisti Nicola Alesini e Patrizia Bovi, di Paolo Fresu, del gruppo folk rock The Gang e della Scraps Orchestra. Durante la serata verrà proiettato un video su Giorgio Alpi di Ferdinando Vicentini Orgnani, con il testo di Marcello Fois, musiche di Paolo Fresu, voce di Omero Antonutti.
Le giornate sono state organizzate dall’associazione Amici di Roberto Morrione, da Articolo 21 e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana, con il patrocinio della Regione Lazio.

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti.

22 Marzo
18:00
WEGIL
Largo Ascianghi, 5
Roma, RM 00153 Italia
+ Google Map: